Taralli, la domenica pomeriggio.

Taralli, la domenica pomeriggio.

ricetta:

500 gr di farina
150 olio extravergine
Vino bianco (quello che serve per rendere elastica la massa)
Pizzico di sale.

Impastate la farina con l’olio e il sale, aggiungendo il vino un po’ alla volta fino ad ottenere un impasto elastico. Lasciate riposare un paio d’ore. Create dei rotolini e arrotolateli per creare i taralli (le dimensioni sono a scelta). Calateli in acqua bollente salata, giusto il tempo che vengano a galla. A questo punto li mettete su un canovaccio pulito e li fate asciugare (mia nonna li lasciava tutta la notte, ma un’oretta può anche bastare). A questo punto infornate (forno a 180° ventilato) fino alla doratura.

Versioni fatte questa volta: Peperoncino; Semi di papavero; Semi di sesamo; Finocchio

Ingredienti: Farina 00 bio, Olio extra vergine del Frantoio di Mola di Bari, Vermentino di Sardegna fatto in casa, il sale era quello della coop 😉