Distanza

Credo si possa riassumere facilmente in una formula matematica la diretta proporzione che sto sperimentando in questi giorni, quella cioè che collega il numero di chilometri che ci separano e la monotona scarsità che caratterizza i miei pasti.
Se non torni presto, il prossimo passo sarà affogare la tristezza in un abbondante piatto di tortellini panna e prosciutto (in questo momento non riesco a trovare niente di peggio, forse potrebbero essere battuti da una scatoletta di tonno al naturale mangiata direttamente dalla scatoletta). Se dovessi fare questo fatidico salto all’indietro negli orrori della cucina anni Ottanta, il blog lo chiudiamo per la vergogna.

g.

Annunci